Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Premiati gli spettacoli Picablo e Animablu di Tam Teatromusica Stampa E-mail
Oltrecultura: Eventi Prosa © - Oltrecultura: Eventi Prosa
Scritto da Angelo Sirico   
Martedì 16 Ottobre 2012 14:07

Il prestigioso "Honor Award John Dorman 2011 for foreign artists" di Varsavia per il teatro per bambini e ragazzi è stato vinto da Tam Teatromusica. L'importante riconoscimento è stato assegnato per gli spettacoli Picablo" e "Animablu".
Tam Teatromusica è la storica residenza teatrale padovana che in oltre trnt'anni ha compiuto passi di autentica crescita, salendo agli onori della cronaca nazionale e distinguendosi sia per la per la qualità sia per la forza innovativa delle proprie produzioni.
Lo spettacolo "Anima blu", in particolare, vanta 62 repliche nei in teatri d'i tutta Italia, ma anche in Spagna, Polonia, Svizzera, Francia. Anche "Picablo" è attualmente in tournée in Polonia.
Tam Teatromusica - che sempre ha voluto promuovere una 'idea di teatro quale luogo di incontro e non di "consumo" culturale - – dedica idealmente questo importante premio "a quanti, bambini e adulti, stimano e sostengono la sua ricerca e la sua presenza progettuale e ideativa nella città»".
Gli spettacoli, premiati per "l'eccezionale performance e l''impatto sul pubblico giovane", sono pensati per i ragazzi e anche per i più piccoli: a loro infatti Tam riserva da sempre un filone importante della propria produzione, per il quale la compagnia è riconosciuta e apprezzata anche oltre i confini nazionali. I due spettacoli portano la firma del regista Michele Sambin, fondatore e condirettore artistico di Tam Teatromusica.
L'uso specifico e suggestivo delle strumentazioni tecnologiche sulla scena ma anche un linguaggio teatrale emozionante e carico di forza espressiva data dal dialogo con la pittura dell'artista, sublima in un eccellente strumento per parlare ai bambini.
Le due produzioni fanno parte della trilogia "Tam incontra la pittura del 900", frutto di un lavoro di ricerca sugli artisti di quel secolo per l''infanzia, che si completerà nel 2013 con un nuovo spettacolo dedicato a Paul Klee e al rapporto tra pittura e musica.
Specificatamente gli spettacoli hanno riscosso notevole successo di pubblico e critica. "Picablo", già selezionato al festival Sguardi Venezia 2011 e al Premio Off Teatro Stabile del Veneto 2011, è uno spettacolo sull''arte della trasformazione e della scomposizione, proprio come il cubismo di Pablo Picasso, che centralizza la pittura e l'opera dell''artista spagnolo.
A sostituire i colori e i pennelli tradizionali, che avrebbe utilizzato lo stesso Picasso, in scena ci sono nuovi strumenti, semplici ma tecnologici, per giocare e interagire con l''arte. Sul palco si susseguono giochi di luci e ombre, proiezioni che creano continue illusioni, composizioni e scomposizioni di quadri e opere di Picasso. Lo spettacolo è scritto da Pierangela Allegro, e vede sul palco gli attori Flavia Bussolotto e Alessandro Martinello oltre alle videoanimazioni di Raffaella Rivi.

"Pablo Diego Josè Francisco Juan Maria Cipriano Clito Patricio sono alcuni dei tanti nomi di Picasso, primo indizio di una personalità sfaccettata e multiforme, la cui arte è piena di motivi ricorrenti e invenzioni straordinarie. Nella sua sterminata produzione, abbiamo individuato alcuni temi e ricercato il ritmo proprio delle immagini pittoriche. E come il lavoro artistico di Picasso è per semplicità racchiuso in periodi, così abbiamo racchiuso il nostro lavoro teatrale in episodi. Tutto ha inizio nello studio del pittore.
E' lì che i quadri prendono vita, vengono interpretati, abitati e trasformati. Lo studio, luogo di scoperte e rivelazioni inattese si apre poi all'esterno, attraversato in compagnia di saltimbachi e tori, ballerine, colombe, arlecchini e toreri". Anima Blu", già vincitore del Premio Eolo Awards 2008 per il miglior spettacolo di Teatro Ragazzi italiano e il Premio Festival Feten 09 (Gijon,Spagna) per la migliore scenografia, è la rappresentazione di un viaggio nella poesia e nell''emozione dei quadri di Chagall, con le suggestioni videoartistiche che dal ritmo e dalla musicalità del gesto in forma coreografica consentono di vivere un'esperienza artistico e spettacolare di particolare intensità emotiva.
La videoproiezione è un terzo attore che dialoga con i corpi veri e crea suggestioni visive riuscendo a coniugare i due piani. In scena Flavia Bussolotto e Marco Tizianel; ideazione di Michele Sambin e la stessa Flavia Bussolotto, elaborazione video di Raffaella Rivi.

 

Angelo Sirico

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016