Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Teatro Nuovo di Napoli: 14 titoli da settembre 2013 ad aprile 2014 Stampa E-mail
Oltrecultura: Eventi Prosa © - Oltrecultura: Eventi Prosa
Scritto da Maria Raffaella Pisanu   
Venerdì 21 Giugno 2013 14:42

alt

Giovedì 13 giugno 2013 è stata inaugurata la nuova stagione del Teatro Nuovo di Napoli, la cui direzione artistica è stata nuovamente affidata al drammaturgo Enzo Moscato direttamente dal Teatro Pubblico Campano, il quale ha il compito di curare la programmazione di oltre venti teatri campani (citiamo tra tutti il Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno, il teatro Comunale di Caserta ed il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino). Sono quattordici gli spettacoli che da settembre 2013 fino ad aprile 2014  animeranno la storica sala cittadina, proponendo una programmazione che unisce istanze territoriali, diversità di linguaggi, pluricità di contenuti e favore di pubblico.
Le due formule di abbonamento proposte, al via dal 17 giugno 2014, intendono promuovere artisti già variamente noti: oltre appunto a Enzo Moscato (direttore già dalla scorsa stagione), saliranno sul palco del Teatro Nuovo personalità come Maria Paiato, Stefano Accorsi, Marco Paolini, Moni Ovadia, Marco Baliani, Filippo Nigro e molti altri. Itesti rappresentati, non citando quelli autografi, saranno quelli di grandi autori quali Eduardo De Filippo, con ben due testi in scena, Franco Scaldati, Raffaele La Capria, Seneca, Neil LaBute, Pau Mirò. Si tratterà di spettacoli e riletture firmati da importanti registi - in alcuni casi anche interpreti in scena - del panorama internazionale, come Pierpaolo Sepe, Antonio Latella, Enrico Ianniello, Fabrizio Arcuri.
Sabato 28 settembre 2013 la stagione teatrale avrà inizio con Napoli ’43, scritto diretto e interpretato da Enzo Moscato, con Antonio Casagrande, Benedetto Casillo, Cristina Donadio, spettacolo in scena fino alla metà di ottobre 2013, Cunto Leggendario a rievocazione delle gloriose Quattro Giornate che i Napoletani condussero per scacciare i Tedeschi dalla città.
La promozione di abbonamento a dieci spettacoli inizierà il 29 ottobre 2013, con Fausto Russo Alesi che dirigerà e interpreterà con talento e dinamismo tutti i personaggi di Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo.
Dopo il notevole successo di Anna Cappelli, sarà la volta della Medea di Seneca per Maria Paiato, la quale metterà in scena questo straordinario personaggio estremo e dalle tinte forti, guidata dal rigore visionario di PierpaoloSepe, in scena dal 22 novembre 2013.
A seguire, Mariano Rigillo sarà protagonista (dal 3 dicembre 2013) di Ferito a morte - Preludio di Raffaele La Capria, racconto lirico che fonde tratti onirici e sorprendente verosimiglianza.
Dal 10 dicembre 2013 Enzo Vetrano e Stefano Randisi porteranno sul palcoscenico del Teatro Nuovo Totò e Vicè di Franco Scaldati, opera dai toni delicati che delinea la profonda amicizia tra due esseri distinti eppure endemicamente uniti.
Dal 19 dicembre 2013, per tutto il periodo natalizio, Renato Carpentieri, Tony Laudadio, Enrico Ianniello, Giovanni Ludeno saranno i protagonisti di Jucatùre di Pau Mirò, per la regia di Enrico Ianniello: quattro uomini giocano a carte sotto una lampada, spazio mentale e luogo dell’infinito dove tutti, di regola, si rifugiano con i propri fallimenti.

Il nuovo anno avrà inizio ufficialmente dal 14 gennaio 2014 con la commedia agrodolce Pretty, un motivo per essere carini di Neil LaBute, con Filippo Nigro, Fabrizia Sacchi, Paolo Briguglia, per la regia di Fabrizio Arcuri.
Sarà poi la volta, dal 21 gennaio 2014, di Benedetto Casillo, Roberto Del Gaudio, Marco Manchisi, Aida Talliente che si esibiranno in Sik Sik, l’artefice magico di Eduardo De Filippo, ancora sotto la regia di Pierpaolo Sepe, studio sull’evoluzione della scrittura eduardiana e insieme personalissima rilettura contemporanea.
Marco Paolini interpreterà dal 18 febbraio 2014 ITIS Galileo (nella foto), spettacolo scritto a quattro mani con Francesco Niccolini, curioso approfondimento su quanto la genialità arrivi a costituire un problema, per gli altri soprattutto.
Ritornerà poi al Teatro Nuovo (dal 25 febbraio 2014) Stefano Accorsi in Giocando con l’Orlando, in scena con Marco Baliani, che ne è anche autore e regista. Seguendo lo stile inconfondibile della narrazione di Baliani, i due saltano su e giù dai cavalli in corsa in un ludico, ironico carosello di corpi e voci, modulando di volta in volta modi e toni del parlare.
Dall’11 marzo 2014 l’irresistibile Moni Ovadia sarà in scena con Cabaret Yiddish, affiancato dalle musiche suonate dal vivo da Maurizio Deho’, Paolo Rocca, Albert Florian Mihai e Luca Garlaschelli, entusiasmante viaggio musicale d’esplorazione nella cultura delle proprie origini.
La formula di abbonamento a quattro spettacoli, iniziata col già citato Napoli ’43, proseguirà il 14 novembre 2013, occasione in cui il regista Antonio Latella porterà in scena A.H. (scritto a quattro mani con Federico Bellini e interpretato da Francesco Manetti, sagace riflessione vagamente noir sulla terribile figura di Hitler), per poi passare attraverso Cronaca di una crisi annunciata (lucida cronistoria dello sviluppo del liberismo), dal 6 febbraio 2014, con Tiziano Turci, che ne firma anche la regia, Rossella Teramano, Elia Moretti e Stefano Napoli, e approdare, infine, dal 27 marzo 2014, con il bellissimo Identità, di e con Marco Baliani e consorte Maria Maglietta, riflessione su una parola dove convergono una pluralità di temi e di sostanze, ma anche di racconti.
Con una simile programmazione il Teatro Nuovo di Napoli intende chiaramente rafforzare il suo essere costantemente luogo di ospitalità, idee e confronto artistico, mostrando anche interesse per una nuova sezione teatrale in definizione, grazie alla continua, preziosa collaborazione con alcuni fra i più interessanti artisti presenti sul territorio.

 

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016