Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Benevento Città Spettacolo: 36a edizione 4 - 13 settembre 2015 Stampa E-mail
Oltrecultura: Eventi Prosa © - Oltrecultura: Eventi Prosa
Scritto da Alessandra Bernocco   
Lunedì 31 Agosto 2015 23:31

 

Con l'accattivante titolo Miti eroi e gente comune prenderà il via venerdì 4 settembre 2015  la 36 edizione di Benevento Città Spettacolo, la rassegna diretta da Giulio Baffi, che ha pubblicamente annunciato di volere abbandonare l'incarico a termine del festival,  che propone venti spettacoli tra prosa, danza, musica oltre a una serie di iniziative collaterali nel segno della collaborazione con altri festival nazionali e istituzioni.
Inaugura al Teatro Romano Il genio amato, un gran galà lirico-sinfonico dedicato 'al mito di Giuseppe Verdi raccontato dalle sue donne' a cura del conservatorio Nicola Sala di Benevento, presente anche con una night and day di jazz dedicata a Cole Porter, Leggero ma non troppo, con un organico musicale di quindici elementi, domenica 6 settembre 2015, ore 21,30. Arco del Sacramento e con il concerto all'alba, sempre il 6 alle ore 6, all'Hortus Conclusus, uno spazio animato dalle sculture di Mimmo Paladino.
Sul versante prosa debutta in prima nazionale l'Orestea di Eschilo nella traduzione di Monica Centanni, proposta in unica soluzione da Luca De Fusco con Mariano Rigillo, Elisabetta Pozzi, Gaia Aprea, Giacinto Palmarini, Paolo Serra, Claudio Di Palma e la partecipazione di Angela Pagano (sabato 12 e domenica 13 settembre 2015  ore 19, Teatro Romano). Mentre uno sguardo diretto su Clitennestra arriva con il monologo omonimo scritto, diretto e interpretato da Paolo Cutuli, venerdì 11 ore 22,30 presso il Palazzo Paolo V.
Nuova drammaturgia con il testo di Luciano Melchionna, L'amore per le cose assenti, che vede in scena Giandomenico Cupaiuolo, Autilia Ranieri e Her (sabato 5 ore 21, Teatro De Simone), e con Viva Maria! La storia di Maria Senese del Bare Internazionale di Laura Jacobbi con Lucianna De Falco (domenica 6 settembre 2015, ore 20.30 Palazzo Paolo V).

Parallelamente si segnalano due rivisitazioni dei classici con Il duello tratto dall’omonimo romanzo di Joseph Conrad a cura di Matilde D’Accardi con Michele Lisi, Carlotta Mangione, Matteo Prosperi e Alessandro Marmorini, anche regista (venerdì 11 settembre 2015 ore 19 Teatro De Simone) e Demòni-Frammenti da Dostoevskij: micropieces della durata di 7 minuti per singoli spettatori di e con Alessandra Crocco e Alessandro Miele. Si tratta di un appuntamento a prenotazione obbligatoria che prevede la presenza di un solo spettatore a turno, dalle 16 alle 24 l'11, il 12 e il 13 settembre 2015  presso l'Antico Palazzo del Centro Storico.
Incuriosisce anche Sandokan o la fine dell’avventura, una molto libera rivisitazione de Le Tigri di Mompracemdi Salgari firmata da Giovanni Guerrieri, ambientata in una cucina dove l’esercito di Mompracen è composto da ravanelli, verza, carote e patate (13 ore 20, Teatro De Simone).
Tutti i giorni, dal 4 al 12 si rinnova l'appuntamento Raccontami Benevento a cura di Giulio Baffi e Giovanni Petrone, che presentano una serie di performance ispirate alla storia della città (ore 18 Ospedale Sacro Cuore di Gesù e scavo archeologico). 

www.cittaspettacolo.it

Alessandra Bernocco

 

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016