Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Trent'anni di Assoli per Neiwiller e De Berardinis Stampa E-mail
Oltrecultura: Eventi Prosa © - Oltrecultura: Eventi Prosa
Scritto da Marialaura Di Lucia   
Martedì 10 Novembre 2015 18:43

Continuano gli appuntamenti del 30ennale della Sala Assoli di Napoli, la storica Associazione di vico Lungo Teatro Nuovo, situata nel cuore dei Quartieri Spagnoli.
Nata nel 1985 dalle forze congiunte di Teatro Nuovo/Il carro di Annibale Ruccello, Teatro dei Mutamenti di Antonio Neiwiller, Teatro Studio di Caserta di Toni Servillo e Falso Movimento di Mario Martone, per il suo trentesimo genetliaco la Sala Assoli ha preparato, dal 27 settembre 2015 al 24 gennaio 2016, un ricco calendario di appuntamenti.
Mario Martone, Davide Iodice, Francesco Saponaro, Mimmo Borrelli, Enzo Moscato, Pippo Delbono, Carlo Cecchi, Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Pierpaolo Sepe, Iaia Forte, Cristina Donadio, Sergio Longobardi, Salvatore Cantalupo, Alessandra Cutolo, Vittorio Lucariello, Carlo Luglio, Tonino Taiuti, Giovanni Meola sono alcuni dei tanti artisti che hanno voluto prendere parte “a questa festa del cuore e della mente, riconoscendo così allo spazio dei Quartieri Spagnoli la straordinaria importanza civile e culturale che ha rivestito e riveste nella vita della città di Napoli”.
Per domenica 15 novembre 2015, alle ore 18, la Sala Assoli ha dedicato una serata al ricordo di due artisti che sono stati due presenze autorevoli e costanti della sala napoletana dei Quartieri Spagnoli, la stessa che con il loro lavoro e la loro attività hanno contribuito a far nascere e crescere negli anni. Parliamo di Leo De Berardinis, talento impetuoso, creativo e profondo, protagonista assoluto del teatro di fine '900, e Antonio Neiwiller, tra i fondatori di Teatri Uniti, geniale ed innovativo nelle sue originali traduzioni per la scena di Pasolini, Mayakovsky, Pessoa e Enzensberger. Due giganti indimenticati del miglior teatro italiano, entrambi scomparsi troppo presto, insieme hanno lavorato negli anni Novanta in allestimenti memorabili come Ha da passà 'a nuttata, tratto dall'opera di Eduardo De Filippo, Totò principe di Danimarca e I giganti della montagna di Luigi Pirandello.
Sudd e altri sguardi è il titolo della serata d’onore dedicata ai due Maestri che prevede gli interventi di Igina Di Napoli, Ciccio Coda, Angelo Curti, Stefano De Matteis, Angelo Montella, con la speciale partecipazione di Enzo Moscato.

Agli interventi dei relatori si avvicendano immagini d'archivio, come quelle tratte da Ha da passà 'a nuttata e L’altro sguardo, rare testimonianze in video del loro magistero, alternate alle voci di ospiti annunciati, come Cesare Accetta, Salvatore Cantalupo, Antonello Cossia, Gennaro Di Vaio, Antonio Grieco e Lucia Fama, che “con questi giganti della scena hanno più volte incrociato anima, fatica, gioia”.
La serata si concluderà con la proiezione della versione restaurata diAssoli, spettacolo che Leo De Berardinis mise in scena nel 1977 con Perla Peragallo durante l’esperienza del Teatro di Marigliano.

Marialaura Di Lucia

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016