Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Musicalmente per Telethon, ricordando Luca De Filippo Stampa E-mail
Oltrecultura: Recensioni Musica © - Cameristica ®
Scritto da Katia Cherubini   
Lunedì 30 Novembre 2015 13:47

 

 

Grande successo per lo straordinario concerto promosso dall' Associazione “Maggio della Musica” e BNL Gruppo BNP Paribas, da oltre 20 anni partner ufficiale della Fondazione Telethon, tenutosi il 29 novembre 2015 presso la Chiesa Anglicana di Napoli, e che ha visto il maestro Michele Campanella in veste di pianista accompagnatore per Peppe Servillo e le Voci Italiane. In scena anche Solis String Quartet e il tenore Giuseppe Gambi, accompagnato al pianoforte da Laura Migliaccio.
La partnership di BNL e del Gruppo BNP Paribas con Telethon, è uno dei maggiori progetti di fund raising in Europa e conferma ancora una volta quanta responsabilità sociale ci sia alla base dell' attività, basti pensare che, dal 1992 a oggi ha permesso di destinare alla migliore ricerca italiana oltre 223 milioni di euro.
Il risultato dell'evento è andato oltre le aspettative.
Il pubblico presente, numeroso al di sopra della normalità, ha dimostrato vivo gradimento e interesse grazie anche al repertorio proposto, interamente dedicato alla canzone classica napoletana, letta ed eseguita nelle sue varie espressività e con diverse modalità interpretative.
Magistralmente eseguiti in una versione inedita i brani in programma: “ Munasterio e Santa Chiara”, “ Che t'aggia di”,, “Io te vurria vasà”, “Palomma 'e notte”, “O sole mio”, “Torna a Surriento”, “Mmiezo 'o ggrano”, “ Granada”, “Palummella”, “O marenariello”, “Lo cardillo”.

E per concludere “Te voglio bene assaje”, cantata anche come bis, introdotta dalle commoventi parole del maestro Campanellaper il dolore per la prematura ed improvvisa scomparsa di Luca De Filippo.
Tutti gli artisti, di illustre origine campana, hanno dato vita ad uno spettacolo di grande impatto emotivo, oltre che uno straordinario omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana: ogni brano proposto ha rappresentato il capitolo di una storia, la sfaccettatura di un prisma, una miscellanea sonora dal profondo potere di evocare momenti sonori e memorie collettive diverse.
Splendida la combinazione tra lo spessore e l'intensa arte di Peppe Servillo e la padronanza e la maestria tecnica del Solis, che, inoltre, ha presentato una composizione originale, dalla forte ritmicità, dal suono ipnotico nell'avvolgente flusso della musica, omaggio a W.A. Mozart ed Astor Piazzolla, dal titolo MozarTango. Chiaro talento e innato carisma quello del tenore Giuseppe Gambi, valido esponente di quel mondo fatto di musica ed emozioni che è vanto del nostro Paese.
Così anche l'Ensemble Voci Italiane, i cui artisti, provenienti dal Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, calcano i palcoscenici internazionali, dando voce alle più belle canzoni del repertorio napoletano, ottenendo grande successo ovunque.
Una prima assoluta nell'ambito della musica napoletana classica quella del maestro Campanella, grande interprete del nostro tempo che “ ha fatto della musica non solo la sua vita ma quasi una categoria dell'essere in cui rigore, passione, devozione, arte e senso di responsabilità sono un
unicum e non solo musicale”.
L'evento, organizzato al fine di raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche, ha visto un pubblico attento e sensibile che ha contribuito positivamente al raggiungimento dello scopo.

 

Katia Cherubini

 

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016