Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Wunderkammer – dal Sacro al Profano di Elio Guerra in mostra al Circolo Savoia di Napoli Stampa E-mail
Oltrecultura: Eventi Arti Figurative - Oltrecultura: Eventi Arti Figurative
Scritto da Tonia Barone e Dario Ascoli   
Lunedì 28 Novembre 2016 00:00

 

Elio Guerra

Il 1 dicembre 2016 al Circolo Savoia di Napoli sarà inaugurata la mostra Wunderkammer – dal Sacro al Profano, oggetti artistici creati da Elio Guerra.
Lo spirito creativo di Elio Guerra si manifesta nella realizzazione di oggetti artistici raffinati nella fattura e mirabolanti nella forma per avviluppare l’immaginario dello spettatore e condurlo nella stanza delle meraviglie e svelargli tutte le possibili mirabilia. Le sue opere sono proposte come centellinati tesori da esporre in un’argentiera sapientemente illuminata per attanagliare lo sguardo dell’astante e condurlo in sconfinate suggestioni.
L’uso di differenti materiali nella creazione dei suoi manufatti artistici, assemblati con la perizia del cesello da un lato e dall’altro della giustapposizione, aprono la finestra interpretativa di Elio Guerra sulla bellezza contemporanea, sul nuovo gusto per l’esotico prezioso e raro che diviene narratore di luoghi e persone.
Un gusto dal sapore antico che vuole coniugare la sua terra di origine pregna di miti ancestrali – Cuba -  e la terra d’adozione - l’Italia - traboccante di tesori artistici.
Si può assistere ad un continuo scorrere di immagini surreali dai preziosismi  manieristi,  opere aperte alla contemporaneità in un continuo flusso di tempo e di spazio che nega lo spazio definito per aprirsi al fluire infinito del virtuale. 
Opere linkate potrebbero definirsi, poiché destano immaginazione, meraviglia, sogno, memoria in un percorso impalpabile e soggettivo.


Alcuni oggetti sono posti su di un piedistallo/basamento che riconduce la memoria alle fondamenta di un tempio e allo stesso tempo di una bianca stralucida scultura, non solo espositori, ma ancore e radici, inizi e sostegni di narrazioni fantastiche su cui poggiano materiali differenti dal corallo alla conchiglia alle gorgone. Le singole parti non possono essere lette individualmente poiché ognuna è parte integrante della creazione; l’assenza dell’una o dell’altra annulla la bellezza dell’opera. La contrapposizione di consistenze materiche nel manufatto genera movimento, volume e illuminazione, le trasforma in opere performative.
La mostra proposta da Gennaro Stroppolatini, presidente dell’Associazione Amici di Palazzo San Carlo, è stata condivisa dal Presidente del Circolo Savoia Carlo Campobasso e dal Consigliere agli eventi Fabio Curcio.
Non è la prima collaborazione tra Gennaro Stroppolatini e Elio Guerra, poiché l’artista cubano specializzatosi a Napoli in Restauro e Conservazione dei Beni artistici si è occupato del restauro di Palazzo San Carlo a Santa Maria Capua Vetere, un palazzo ottocentesco riportato alla sua struttura originaria. Gennaro Stroppolatini dopo il restauro del Palazzo ha deciso di dedicarlo al Teatro di San Carlo e con l’aiuto dell’Associazione Amici di Palazzo San Carlo promuove tra l’altro le iniziative culturali del Massimo napoletano.
Il vernissage sarà allietato da un concerto lirico diretto dal Maestro Christian Deliso e vedrà interpeti il Tenore Francesco Fortes, la Soprano Marina Zyatkova accompagnati dal Pianista  Francesco Pareti.
Molte le personalità presenti al vernissage del 1 dicembre dall'Assessore Nino Daniele in rappresentanza anche del Sindaco Luigi De Magistris, il Console Generale di Francia Jean Paul Seytre, il Console Generale di Spagna José Luis Solano Gadea, il Console Generale del Venezuela Amarilis Graffe,  la Direttrice dell'Istituto Cervantes Luisa Castro, il Sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra, la Direzione dl Teatro di San Carlo di Napoli, il Sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno, il Sindaco di Caserta Carlo Marino, l'Assessore alla Cultura di Caserta Daniela Borrelli.

Tonia Barone e Dario Ascoli

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016