Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

L'Ensemble Barocco di Napoli intepreta C.Ph.Emanuel Bach Stampa E-mail
Oltrecultura: Recensioni Musica © - Cameristica ®
Scritto da Emma Amarilli Ascoli   
Mercoledì 07 Dicembre 2016 22:09

Il 6 dicembre 2016  l' Ensemble Barocco di Napoli, in formazione quartettistica, è stato ospite del Festival Barocco "Sicut Sagittae" prodotto da Il Canto di Virgilio, con la direzione artistica del maestro Antonio Florio, presso Domus Ars di Napoli.
L'Ensemble Barocco di Napoli è stato costituito su iniziativa di Tommaso Rossi, Raffaele Di Donna e Marco Vitali ed ha esordito il 2 maggio del 2010 in occasione del 350° anniversario della nascita di "A. Scarlatti".
Il gruppo è formato da musicisti da anni attivi nella ricerca e nell'esecuzione di musica antica e nutre particolare interesse per il repertorio del flauto barocco, potendosi avvalere della partecipazione del co-fondatore del gruppo, Tommaso Rossi, flautista barocco e contemporaneo di grande talento.
Il gruppo con l'etichetta Stradivarius ha pubblicato due cd: uno dedicato alle Cantate e Sonate con flauto di Alessandro Scarlatti con il soprano Valentina Varriale, l'altro dedicato alle sonate per flauto di Leonardo Leo.

Per il Festival Barocco "Sicut Sagittae" hanno proposto un repertorio prettamente strumentale dedicato al quartetto per flauto ed archi tra Napoli e l'Europa nella seconda metà del XVIII secolo.
In questo periodo storico-musicale, definito galante, il flauto traverso è tra gli strumenti più apprezzati e diffusi tanto da vantare cultori illustri come Federico II di Prussia; non c'è quindi di che stupirsi nel vedere il flauto traverso accompagnarsi agli archi nella nascente forma musicale del quartetto.

A dare forma e vita al quartetto sono stati, insieme al già citato Tommaso Rossi, Giuseppe Carotenuto, al violino, Rosario di Meglio, alla viola, e Marco Vitali, altro co-fondatore del gruppo, al violoncello, che hanno eseguito con precisione e rigore filologico musiche di Carl Philipp Emanuel Bach.
L'Ensemble Barocco di Napoli è un'eccellenza della musia antica, sia per la maestria tecnica dei suoi componenti, che per l'inesauribile impegno di ricerca e di riproposizione di pagine talvolta rare se non in prima esecuzione moderna.

Emma Amarilli Ascoli

Foto di Emanuele Ferrigno

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016