Ediz. n.242 - 09.10.16

Partnership

Sostieni
Oltrecultura
e sarai visibile a  1 milione di  contatti !
scrivi a
commerciale


di mary
Via Oslavia , 44 - 00195 Roma
 +39 063208224
lallegrettodischi@yahoo.it


minabottesini@libero.it

+39 3392394093

 

 

 


Luigi Petrosino - Grafico e Pittore

 

Bottega Federiciana delle Arti

 

 

Dove saremo

Area Riservata

Un San Valentino in 5, ma con tanto amore Stampa E-mail
Oltrecultura: Recensioni Musica © - Cameristica ®
Scritto da Emma Amarilli Ascoli   
Mercoledì 15 Febbraio 2017 00:06

«Ma ancora non voglio nominare, mia cara moglie, la cosa più bella ed emozionante che sarà racchiusa in questo diario: le tue e le mie belle speranze, che il cielo voglia benedirle, le tue e le mie preoccupazioni che il matrimonio porta con sé; insomma tutte le gioie e i dolori della vita coniugale troveranno spazio qui dentro come una storia vera, che sarà la nostra gioia negli anni della vecchiaia.
Se tu sei d'accordo scrivi il tuo nome sotto il mio e pronunciamo insieme ancora tre parole che saranno il nostro talismano, poiché su di esse si fonda ogni gioia della vita.
Impegno, parsimonia e fedeltà.
Io sono davvero il tuo profondamente innamorato marito Robert, e tu?»
Con queste dolci parole si chiude la lettera che Robert Schumann scrive alla moglie, Clara Wieck, il giorno seguente le loro tanto attese nozze, il 12 settembre 1840. I due, come si intuisce da questo breve estratto, decidono di tenere un diario che ha permesso al nostro occhio indiscreto di poter raccontare una delle più dolci e tormentate storie d'amore oltre che di conoscere la vita musicale di due dei più celebri autori romantici.

E proprio nel giorno degli innamorati, anticipando a martedì 14 febbraio (ore 21) il consueto appuntamento del mercoledì al Teatro di Corte, L'Associazione Scarlatti ha inserito il secondo appuntamento dedicato ai quartetti di Robert Schumann, il più “romantico” di tutti i compositori. Per l'occasione alle coppie innamorate, anche solo della musica, il secondo biglietto in omaggio.
Sul palco il Quartetto Modigliani, composto da Philippe Bernhard, Loïc Rio (violini), Laurent Mairfang (viola) e François Kieffer (violoncello), si sono esibite nel Quartetto per archi in la maggiore op. 41 n. 3 e nel Quintetto per pianoforte e archi in mi bemolle op. 44 accompagnati dalle pregevolissime mani di Beatrice Rana (pianoforte). Gli artisti si sono distinti non solo per le singole peculiarità tecniche e musicali ma per l'insieme sonoro creato, dando prova di una ricercatezza di intenzioni che sono uno studio attento ed approfondito può dare.

La performance è stata impeccabile sotto ogni aspetto ed ha ripagato completamente le aspettative del pubblico.
Grazie al diario coniugale redatto dai due compositori veniamo a conoscenza del particolare valore che i due brani assumono. Sappiamo come la musica da camera, ed in particolare i quartetti, fosse un genere molto caro a Robert Schumann; egli studiava assiduamente le opere di Mozart, Haydn e Beethoven, eppure dal 1829 al 1841 non finisce nessun'opera. Cosa cambia nel 1842 quando il compositore nel giro di cinque mesi, da giugno ad ottobre, compone quattro quartetti e un quintetto? La risposta è custodita nel celebre diario. Scopriamo infatti che nel mese di marzo 1842, precisamente il 10 marzo, la coppia vive la prima grande profonda crisi dovuta ad una tournée che Clara Wieck tiene da sola separata dal marito. Questa separazione, un po' forzata e un po' spinta dall'orgoglio dei due, devasta l'animo di entrambi che, una volta ricongiunti, giurano di non separarsi mai più. Clara abbandonerà progressivamente la sua carriera di concertista per dedicarsi esclusivamente al marito.
Robert ha ritrovato la sua dolce e fedele compagna e comprende il suo sforzo, sono l'amore e la riconoscenza che accendo il genio compositivo che il genio compositivo che farà nascere i tre quartetti per archi, il quintetto per archi e pianoforte ed il quartetto per pianoforte, quest'ultimi dedicati a Clara.

 

Emma Amarilli Ascoli

Foto Emanele Ferrigno

 

Lettori nel 2016

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
Verificati > 1 milione di lettori nel corso del 2015 -------------------- Previsti > 1.200.000 lettori nel corso del 2016